Federlavoro
Documenti
AUTOTRASPORTO E COOPERATIVE
20 gennaio: «Riportare alla normalità costi fornitura e rilanciare aggregazione tra imprese. Chiediamo incontro urgente»

Il Coordinamento Cooperativo, nella riunione delle segreterie Nazionali del Trasporto Merci tenutasi giovedì 19 gennaio 2012 a Bologna, nel ribadire con forza le difficoltà delle imprese di trasporto a garantire la continuità dell’attività d’impresa, valuta positivamente le proposte avanzate dal Governo. Ritiene comunque che la situazione, richieda un ulteriore impegno del Governo, in merito ad interventi chiari, definitivi e pregnanti per dare prospettive di continuità all’intero settore, IN SPECIFICO · La riduzione e il contenimento dei costi esterni: costo del carburante professionale, costo del lavoro, Inail e pedaggi autostradali; · Incentivi alle aggregazioni d’impresa, finalizzate a rendere maggiormente competitive le stesse e l’intero settore, settore imprescindibile per la competitività dell’intero sistema paese; · Una lineare definizione dei costi della sicurezza; · Tempi certi di pagamento nei rapporti commerciali privato/privato e pubblico/privato; · Intervenire per la semplificazione Legislativa e Normativa, oggi con troppi lacci e lacciuoli, che vincolano eccessivamente le imprese rispettose delle regole; · Riforma dell’Albo degli Autotrasportatori, affinchè lo stesso si affermi come strumento di autogoverno della categoria; Su questi temi, il Coordinamento Cooperativo chiede un confronto con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e con il Governo.



Autore:
Info: umbria@confcooperative.it