Federlavoro
Documenti
INFRASTRUTTURE TRASPORTI E COOPERATIVE
9 maggio: Alleanza delle Cooperative a confronto con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il primo incontro con un Mnistro del nuovo Governo

Si è tenuto oggi il primo incontro dell'Alleanza delle Cooperative con un Ministro del governo Letta: il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.

La delegazione dell’Alleanza, guidata dal presidente Giuliano Poletti e dal coordinatore Vincenzo Mannino, era composta da Filippo Turi, direttore Agci, Massimo Stronati coordinatore Alleanza Cooperative Servizi e Utilities e Carlo Zini coordinatore Alleanza delle Cooperative di Produzione e Lavoro.

L’incontro si è aperto con le introduzioni del Ministro Lupi, accompagnato dal capo di gabinetto, dal capo ufficio del legislativo, dal capo del dipartimento infrastrutture, dal direttore generale regolazione e contratti pubblici.

I rappresentanti dell’Alleanza hanno illustrato i problemi specifici dei rispettivi settori. Il Ministro è stato sollecitato a un impegno concreto per affrontare e risolvere diversi temi. Tra questi l’effetto perverso dell’Imu sulle cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

Stronati ha chiesto al Ministro di poter affrontare insieme i tanti fronti aperti relativi al trasporto e alla logistica: dalla sicurezza stradale alla lotta al dumping sia sul trasporto che sulla logistica; dalla riduzione del costo del lavoro a una disciplina dei tempi di pagamento tra i privati così come previsto dalle direttive comunitarie. Sono stati affrontati anche altri temi più orizzontali, come quello degli interventi sia del ministero sia del governo per la crescita dimensionale delle imprese.

Osservate speciali le aree metropolitane, per lo sviluppo concreto delle interconnessioni logistiche e della Tpl. Rispetto a quest’ultimo tema Stronati ha fatto rilevare al Ministro Lupi che le vere imprese italiane di Tpl sono cooperative, mentre i grandi gruppi che imperversano sul mercato sono per lo più gruppi finanziari.

Altri temi riguardanti il settore delle costruzioni, il rilancio delle infrastrutture e la ripresa del mercato immobiliare sono stati trattati nell'intervento di Zini.

L’incontro che aveva finalità operative ha avuto un esito positivo tra le parti e sarà seguito da prossimi approfondimenti.



Autore: Ufficio Stampa
Info: umbria@confcooperative.it